martedì 20 aprile 2021

Mezzelune di Ricotta e Spinaci con Sugo e Funghi misti

 









Ingredienti per 2 persone:



Per la sfoglia:



  • 2 uova intere grandi
  • 200 g di Semola rimacinato di Grano duro
  • sale fino q.b.
  • 2 cucchiai di olio d'oliva extravergine




Per il ripieno:




  • 250 g di Ricotta di mucca ben asciutta
  • 200 g di Spinaci lessati 
  • 60 g di Parmigiano grattugiato
  • sale e noce moscata








Per condire:













Procedimento per la sfoglia:




Sul piano di lavoro versate la farina a fontana,
creando al centro lo spazio necessario per contenere le uova e gli altri ingredienti.

Mescolate bene le uova con una forchetta sino ad amalgamarli
completamente aggiungendo pian piano la farina
dal bordo della fontana e continuando a mescolare con un
movimento circolare.

Quando la maggior parte della farina si sarà incorporata nella massa,
continuate a lavorare con le mani per ottenere un composto omogeneo.
Se l'impasto non riesce a incorporare tutta la farina eliminate l'eccesso;
invece se risulta appiccicoso aggiungete un po' di farina.

Lavorate ancora l'impasto fino a renderlo liscio e omogeneo.
Formate una palla e fatela riposare (avvolto nella pellicola trasparente)
per almeno 20 minuti.


Ora prepariamo il ripieno:
 
In una ciotola versate la ricotta ben sgocciolata possibilmente dal giorno prima,
unite il parmigiano, gli spinaci precedentemente lessati,
scolati e tritati.

Salate e grattugiate la noce moscata.

Mescolate bene e tenete da parte.


Sfoglia:

Stendete la sfoglia sottile e con uno stampo per ravioli 
tagliate tanti cerchi.

Disponete il disco di sfoglia nello stampo e versate un cucchiaino o due di ripieno, 
chiudete. 
Formate i ravioli fino a esaurimento della sfoglia. 


Condimento:


Pulite i funghi e tagliateli sottili nel senso della lunghezza,
sciacquateli sotto l'acqua fredda e scolate bene.

In una padella con 3-4 cucchiai d'olio cuocete i funghi
fino a renderli morbidi, salate.

Versate la Salsa di pomodoro Petti e lasciamo cuocere a fuoco basso
per pochi minuti.

Unite il prezzemolo tritato e spegnete.


Cuocete i ravioli in acqua bollente salata per 2 minuti.

Scolate direttamente nella padella del condimento e servite con una bella spolverata
di prezzemolo tritato.

Buon appetito!






lunedì 19 aprile 2021

Nuova collaborazione con le confetture Gastroval

 




Confetture Gastroval






Gastroval è un'azienda giovane e dinamica

situata nel cuore della Valtellina, nasce nel 2009.

Scelgono e controllano con cura le materie prime per creare prodotti

genuini e di eccellenza,

lavorati artigianalmente nel pieno rispetto degli standard internazionali

di sicurezza alimentare BRC e IFS.

L'azienda ha diverse linee di produzione tra cui:

Pasticceria, Confetture, Nettari e Pasta Fresca.

L'azienda a pochi passi possiedono un campo di oltre 3000 mq dove coltivano

mirtilli, lamponi e more,

una volta raccolti, vengono lavorati e utilizzati in parte

per realizzare le confetture e nettari.

Le confetture extra realizzate con il 75% minimo di frutta intera.

L'azienda Gastroval mi hanno omaggiato

6 deliziose confetture da 320gr:








A presto con le ricette


lunedì 12 aprile 2021

Gricia con i Carciofi

 






Pasta alla gricia dello chef Max Mariola


Ingredienti per 4 persone:



  • 320 g di Penne rigate 
  • 80 g di Pecorino romano 
  • 150 g di Guanciale in una fetta spessa
  • 3 Carciofi
  • Vino bianco secco
  • sale&pepe q.b















Procedimento:




Mettete a bollire abbondante acqua.

Per prima cosa grattugiate il pecorino romano utilizzando una grattugia a fori grossi.

Private i carciofi dalle foglie esterne più dure fino ad arrivare al cuore.

Eliminate la parte spinosa e tagliate i gambi, 
privateli dai filamenti.

Tagliate i carciofi a metà per eliminare la barba interna.
Affettateli sottilmente e metteteli subito in acqua fredda con il limone
per evitare che diventano scuri.

Riducete il guanciale a listarelle e fatelo rosolare a fuoco lento in una padella antiaderente
senza aggiungere olio.

Rilascerà tutto il grasso per insaporire la pasta.

Una volta che è diventato dorato e croccante prelevatelo con una schiumarola e mettete da parte.

Lasciate solo il grasso in padella.

Ora versate 50 ml di vino bianco secco e fatelo evaporare nella padella con il grasso del guanciale.

Nella stessa padella del guanciale cuocete i carciofi fino a renderli morbidi.

Scolate la pasta al dente nella padella del condimento e fate insaporire saltando la pasta,
aggiungendo un po' d'acqua di cottura.

Grattugiare al momento con il pepe e mescolare.

A fuoco spento aggiungere il pecorino grattugiato e fate saltare la pasta a fuoco dolce.

Versare il guanciale leggermente tostato e finire la cottura della pasta ancora con del pecorino.

Ora il pecorino avrà fatto una buona crema è giunto il momento
di servire la pasta.

E' un'ottima pasta provatelo.
Grazie mitico chef Max Mariola















martedì 6 aprile 2021

Pizza Regina Classica vs Pizza con Prosciutto Cotto

 








Ingredienti per 4 pizze da 210g:



  • 350 g di Farina di grano tenero tipo 2 w240
  • 150 g di Manitoba
  • 325 ml acqua
  • 2,21 g di lievito di birra fresco
  • 15 g di sale





Procedimento per l'impasto:





Nella ciotola della planetaria unire le due farine e miscelare con il gancio a uncino.

Sciogliere il lievito in metà acqua presa dal totale.

Aggiungere l'acqua alla farina e iniziare ad impastare alla minima velocità.

Man mano poco alla volta unire la restante acqua sempre impastando.

Facciamo uno stop di 5 minuti.

Unire il sale fino a farlo assorbire.

Spegnere e staccare l'impasto dal gancio.

Ora ci spostiamo sul piano di lavoro meglio su una spianatoia in acciaio o su marmo..
lavoriamo l'impasto fino a renderlo liscio.

Formare una palla e lasciare riposare (coperto con una ciotola capiente)
per 30 minuti.

Dopo il riposo fare 3 giri di pieghe con uno stop di 15 minuti.

Dopo le pieghe mettere l'impasto in un contenitore ermetico leggermente oliato,
fare lievitare a temperatura ambiente per 1 ora.

Dopo il riposo farlo maturare in frigo per 24 ore.

Dopo le 24 ore tiriamo fuori dal frigo l'impasto e farlo riposare per 2 ore
a temperatura ambiente.

Passate le 2 ore capovolgere l'impasto sul piano di lavoro.

Spolverare con la semola la cassetta in plastica.

Suddividere l'impasto in 4 panetti da 210 g.

Formare 4 belle palline rotonde e disporli ben distanziati nella cassetta.

Chiudere con il coperchio e lasciare lievitare fino al raddoppio a temperatura ambiente per 5-6 ore.

Dopo il riposo prima di stendere le pizze (40 minuti prima)
preriscaldare il forno alla max temperatura per i forni elettrici..






🍅🍅🍅🍅






Per il condimento della pizza regina classica:




  • Pomodori pelati
  • Pomodorini ciliegia
  • Mozzarella
  • Olio extravergine d'oliva
  • sale
  • Basilico





Procedimento:






Tagliate i pomodori pelati  grossolani
e la mozzarella a pezzetti;
asciugate i cubetti di mozzarella su carta assorbente da cucina.

Disponete i pomodori e la mozzarella sulla pizza,
aggiungete un filo d'olio e un pizzico di sale.

Infornate nel forno già caldo alla max temperatura 

Sfornate la pizza e decorate con i pomodorini freschi tagliati sottili e qualche foglia di basilico.

Potete condire le pizze con l'olio aromatizzato al peperoncino o al basilico.

Servite










🍅🍅🍅🍅
















Ingredienti per la pizza al prosciutto cotto:




  • 180 g di Pomodori pelati
  • 220 g di Mozzarella
  • 200 g di Prosciutto Cotto
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e Pepe





Procedimento:





Frullate i pelati con un pizzico di sale e poco pepe.

Stendete la pasta e versate al centro poco pomodoro
stendendolo con il dorso del cucchiaio su tutta la superficie 
lasciando 1 cm dal bordo.

Condite con poco olio prevalentemente il bordo.

Coprite con la mozzarella e infornate a 200°C per circa 15 minuti.

 Sfornate e completate con il Prosciutto Cotto.

Servite













martedì 23 marzo 2021

Pizzette Morbide

 






Ricetta della mia amica Veronica del blog

Essenza del gusto

Pizzette Morbide



Ingredienti:



  • 500 g di Farina 0 (io 250 g di Grano Tenero e 250 g di Manitoba)
  • 200 ml di Latte
  • 100 g di Burro a pezzi
  • 1 Uovo
  • 5 g di Zucchero
  • 10 g di Sale
  • 10 g di Lievito di Birra Fresco (io 3 g di lievito secco )
si ottiene calcolando 10 x 7 : 23 = 3,0434 che arrotondi. Quindi te ne serve 3 grammi.

Spelucchino: Corrispondenze tra lievito di birra e lievito secco




Per il condimento:



  • Salsa di pomodoro
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Origano (facoltativo)
  • Parmigiano grattugiato 
  • Basilico




Procedimento:





In una ciotola versare il latte, lo zucchero, il lievito e metà farina.

Amalgamare il tutto e fare riposare per 30 minuti.

Io ho versato la farina, il lievito secco e lo zucchero.

Mischiare bene e creare una piccola buca in cui versate l'uovo
leggermente sbattuto, il sale e il burro.

Lavorare l'impasto energicamente.

Formare un panetto liscio e lasciare riposare fino al raddoppio.

Trascorso le due ore formare piccole palline da 40/50 g.

Lasciare lievitare per 1 ora.

Preriscaldare il forno 220°C e condite il pomodoro.

Schiacciare leggermente le palline solo al centro.

Infornare per circa 12 minuti.

Devono risultare dorate e morbide.

Cospargere con il parmigiano grattugiato e qualche foglia di basilico.

Servire ben caldi.






venerdì 19 marzo 2021

Pangoccioli

 









Ricetta della mia amica Veronica

del blog Essenza del gusto

Pangoccioli




Ingredienti:



  • 500 g di Manitoba
  • 200 ml di Latte (io 230 ml)
  • 2 uova
  • 60 g di Zucchero
  • 80 g di Burro
  • 15 g di Lievito di birra
  • Vanillina
  • 200 g di Gocce di Cioccolato Fondente





Per spennellare:




  • Tuorlo+Latte






Procedimento:





Mettere in una ciotola il latte con il lievito e lo zucchero.

Amalgamare e aggiungere metà farina con la vanillina.

Dopo 30 minuti di riposo
aggiungere le uova e la restante farina.

Aggiungere il burro a pezzi ben freddo e farlo incordare all'impasto.

Quasi alla fine aggiungere le gocce di cioccolato fondente.

Fare un bel panetto rotondo e liscio,
lasciare lievitare in una ciotola capiente leggermente oliata fino al raddoppio.

Trascorso le due ore dividere in palline da 110/120 g.
Io da 60/80g.

Lasciare lievitare per 1 ora circa.

Accendere il forno in modalità statico a 200°C.

Spennellare i pangoccioli con il tuorlo e il latte.

Infornare nel forno preriscaldato per 20 minuti circa.














martedì 16 marzo 2021

Cornetti di Pasta Brioche (passo passo) facili

 











Ricetta della mia amica Veronica

del blog Essenza del Gusto

Cornetti di Pasta Brioche (passo passo) facili



Ingredienti:



  • 250 g di farina 00
  • 50 g di Manitoba
  • 200 ml di latte
  • 2 uova
  • 100 g di burro
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 1 bustina di vanillina
  • 80 g di zucchero




Per la superficie:




  • latte+tuorlo o solo latte
  • granella di zucchero




Farcitura:




  • Miele
  • Marmellata
  • Nutella
































Procedimento:





In una ciotola sciogliere il lievito nel latte con lo zucchero e 100 g di farina del totale.

Coprire e lasciare lievitare per 1 ora.

Trascorso il tempo aggiungere le uova, la farina e la vanillina.
 
Lavorare l'impasto e man mano aggiungere il burro a tocchetti,
farlo incorporare all'impasto.

Formare un bel panetto rotondo e mettere a lievitare
in una ciotola leggermente oliata coperto con la pellicola  per circa 2/3 ore.

Dopo il riposo prendiamo l'impasto,
schiacciare e dividerlo a metà.

Formare due panetti rotondi e lasciare lievitare per 30 minuti
sempre coperto con pellicola e strofinaccio.

Dopo il riposo con l'aiuto del mattarello stendere i due panetti
in una sfoglia dello spessore di 0,5 mm.

Con l'aiuto della rotella liscia tagliare i cornetti
in 8 spicchi.

Se volete potete farcirli con Miele, Marmellata o Nutella.
Io una buona parte con Nutella e il resto senza farcitura.

Una volta formati i cornetti lasciare lievitare fino al raddoppio.

Passate le due ore spennelliamo la superficie dei cornetti con l'albume o latte e
cospargere con la granella di zucchero.

Cuocere i cornetti nel forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti.













lunedì 15 marzo 2021

Cipolle e Finocchi all'Aceto Balsamico

 





Ricetta del blog Il caldo sapore del sud

Cipolle e finocchi all'aceto balsamico



Ingredienti:










Procedimento:



Tagliate le cipolle e il finocchio a fette sottili.

In una padella antiaderente versate l'olio e fate rosolare dolcemente

le cipolle,

quando si saranno ammorbiditi unite il finocchio,

salate così rilasciano l'acqua.

Continuate la cottura e unite l'aceto balsamico,

fate evaporare.

Aggiustate con lo zucchero se serve.

Se le verdure sono ancora dure unite poca acqua,

fate cuocere fino a riduzione dei liquidi.

A fine cottura unite i semi di finocchio, spegnete.

Lasciate riposare per almeno 2 ore.

Potete accompagnarlo con carne grigliata o formaggi a pasta dura.





giovedì 25 febbraio 2021

Pizza con Salmone affumicato Rucola e Uova di Lompo












Ingredienti:



  • 500 g di grano tenero
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 300 ml acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale




Per il condimento:



  • Mascarpone
  • Salmone affumicato
  • Uova di Lompo nere
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 mazzetti di Rucola
  • Aneto fresco
  • sale











Procedimento:




Per prima cosa stemperate il lievito in poca acqua tiepida (presa dal totale).

Versare tutta la farina nella ciotola,
aggiungete il lievito sciolto e iniziate a mescolare con una forchetta.

Unite man mano poca acqua alla volta e
continuate a lavorare l'impasto con le mani fino ad ottenere un composto uniforme.

Ora aggiungete il sale e fatelo assorbire e alla fine unite  l'olio poco alla volta,
continuando a lavorarlo in modo da favorirne l'assorbimento.

Trasferire l'impasto sul piano di lavoro e lavorare energicamente per qualche minuto
fino a renderlo liscio ed elastico.

Ora lasciatelo riposare per 10 minuti coperto con una ciotola capiente.

Dopo il riposo fate le pieghe di rinforzo.
Tra una piega e l'altra fate riposare per 15 minuti.

Ora pirlate l'impasto dandogli una bella forma rotonda.

Mettete l'impasto in una ciotola capiente coperto con la pellicola trasparente 
in forno spento con luce accesa così raggiungerà la temperatura di 26°-28°C.

Dovrebbe impiegare 2 ore ma i tempi sono approssimativi poiché ogni impasto,
la temperatura e le condizioni meteorologiche 
influenzano la lievitazione.

Ora passiamo allo staglio:
dividete l'impasto con un tarocco in  panetti uguali dandogli una forma circolare e lasciate lievitare
in un contenitore grande chiuso fino al raddoppio.

Ora che i panetti sono ben lievitati passiamo alla stesura:
sul piano di lavoro o in una ciotola bagnare i due panetti nella semola.

Iniziare a stendere con i polpastrelli nella parte centrale fino ad arrivare a 2 cm dal bordo,
creando un cornicione o piccolo bordo va bene lo stesso.
Formare un disco del diametro di 26-28 cm.

Coprite i dischi di pasta con un leggero strato di mascarpone,
salate leggermente e irrorate con un filo d'olio.

Cuocete nel forno preriscaldato a 250°C fino a doratura.

Una volta sfornato disponete le fettine di Salmone affumicato,
la rucola, l'aneto e le uova di lompo.

Servite subito



 


giovedì 28 gennaio 2021

Spaghettoni con la Colatura di Alici profumati al Limone

 




Ho preso spunto dalla ricetta del mitico chef Max Mariola


Pasta con la colatura di alici









Ingredienti per 2 persone:






















Procedimento:



Per prima cosa cuocete la pasta in acqua non salata.

In una padella antiaderente a fuoco spento versate l'Olio extravergine d'oliva Amarillo abbondante,
l'aglio a fettine sottili, i gambi del prezzemolo e le zeste del limone (3 può bastare)

Tritare il peperoncino, il prezzemolo (abbondante).

Accendete a fuoco un po' basso,
facciamolo insaporire per 2 minuti poi togliamo i gambi del prezzemolo,
le zeste di limone e l'aglio.

Sbucciare l'aglio e tagliare a metà,
strofinarlo contro le pareti della ciotola come si fa con le bruschette.

Versate metà dell'olio aromatizzato,
il prezzemolo tritato,
due cucchiaini di Colatura di alici di Cetara ,
il peperoncino tritato finemente,
per me quello secco già macinato.

Scolare gli spaghetti al dente e versarli direttamente nella ciotola con il condimento.

A freddo saltate la pasta sentite che buon profumino d'olio aromatizzato
con l'aglio, il peperoncino e la colatura di alici.

Servite subito la pasta con filetti di alici e il limone grattugiato.

Buon appetito!





lunedì 25 gennaio 2021

Pizza Margherita con Prosciutto Crudo







Ingredienti per 2 pizze:



  • 500 g di farina di grano tenero w 270-300
  • 380 ml d'acqua
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 20 ml d'olio evo
  • 10 g di sale




Per condire:







Procedimento:





Per prima cosa sciogliere il lievito in metà dell'acqua a temperatura 
ambiente presa dal totale.

Mescolate le due farine,
aggiungete la metà dell'acqua con il lievito a filo,
iniziamo a impastare con le mani.

Unire il sale e la restante parte dell'acqua.

Continuate a lavorare l'impasto con le mani fino ad ottenere un composto uniforme.

Ora aggiungete l'olio poco alla volta,
continuando a lavorarlo in modo da favorirne l'assorbimento.

Trasferire l'impasto sul piano di lavoro e lavorare energicamente per qualche minuto
fino a renderlo liscio ed elastico.

Ora lasciatelo riposare per 10 minuti coperto con una ciotola capiente.

Dopo il riposo fate le pieghe di rinforzo.
Tra una piega e l'altra fate riposare per 15 minuti.

Ora pirlate l'impasto dandogli una bella forma rotonda.

Mettete l'impasto in una ciotola capiente coperto con la pellicola trasparente 
in forno spento con luce accesa così raggiungerà la temperatura di 26°-28°C.

Dovrebbe impiegare 2 ore ma i tempi sono approssimativi poiché ogni impasto,
la temperatura e le condizioni meteorologiche 
influenzano la lievitazione.

Ora passiamo allo staglio:
dividete l'impasto con un tarocco in 2 panetti uguali dandogli una forma circolare e lasciate lievitare
in un contenitore grande chiuso fino al raddoppio.

Ora che i panetti sono ben lievitati passiamo alla stesura:
sul piano di lavoro o in una ciotola bagnare i due panetti nella semola.

Iniziare a stendere con i polpastrelli nella parte centrale fino ad arrivare a 2 cm dal bordo,
creando un cornicione o piccolo bordo va bene lo stesso.
Formare un disco del diametro di 26-28 cm.

un giro d'olio e inforniamo nel forno preriscaldato alla max temperatura
per 3-4 minuti.
Sforniamo e cospargere con la mozzarella tritata.

Finire la cottura nella parte centrale o alta del forno fino a quando la mozzarella 
si sarà sciolta e i bordi ben dorati.

Io cottura nel forno a legna.

Sfornare e ultimare con il prosciutto e il basilico.










domenica 24 gennaio 2021

Focaccia Barese di Federica De Leonardis











Seguite Federica su Instagram  o su YouTube



Ingredienti per una teglia rotonda del diametro di 30/32 cm:







Per il condimento:








Guardate che bella lievitazione!

















Procedimento:





Per prima cosa lessate la patata e schiacciatela per bene.

Sciogliete il lievito di birra nella metà acqua che abbiamo preso dal totale.

Mischiamo le due farine.

Nello stesso bicchiere che abbiamo sciolto il lievito uniamo lo zucchero e girare per fare sciogliere.

Versarlo nella farina e girare con un cucchiaio,
unire la purea di patata.

Lavoriamo l'impasto e poco alla volta unire l'acqua.

Aggiungere il sale fino e continuare a impastare.

L'impasto risulterà morbido e "appiccicoso".

Ora passare a impastare sul piano di lavoro meglio su acciaio inox o marmo.

A questo punto unire l'olio sempre poco alla volta.

Ungere un contenitore ermetico e massaggiare il panetto con poco olio così non seccherà.

Disponete il panetto a lievitare fino al raddoppio a temperatura ambiente o
nel forno spento con la luce accesa.

Ungete la teglia con 2-3 cucchiai d'olio.

 Stendete la focaccia (in teglia) e distribuite i pomodorini Piccadilly 
(spaccati con le mani con tutto il loro succo) su tutta la superficie.

Unite le olive tagliate a metà(nere e verdi a vostra scelta).

Ora viene il bello:
distribuite 3-4 cucchiai d'olio (abbondanti) su tutta la superficie della focaccia
come dice la mia amica Federica "la focaccia in forno deve friggere"..

Salate e cospargere di origano.

Infornate nel forno preriscaldato a 250°C per i primi 5-10 minuti
nella parte bassa(fondo della focaccia ben dorato) e
per altri 10 minuti nella parte centrale.
Deve risultare ben dorato (croccante e morbido).

Per me cottura nel forno a legna 

Servire ben caldo!

Guardate che spettacolo di focaccia