martedì 20 aprile 2021

Mezzelune di Ricotta e Spinaci con Sugo e Funghi misti

 









Ingredienti per 2 persone:



Per la sfoglia:



  • 2 uova intere grandi
  • 200 g di Semola rimacinato di Grano duro
  • sale fino q.b.
  • 2 cucchiai di olio d'oliva extravergine




Per il ripieno:




  • 250 g di Ricotta di mucca ben asciutta
  • 200 g di Spinaci lessati 
  • 60 g di Parmigiano grattugiato
  • sale e noce moscata








Per condire:













Procedimento per la sfoglia:




Sul piano di lavoro versate la farina a fontana,
creando al centro lo spazio necessario per contenere le uova e gli altri ingredienti.

Mescolate bene le uova con una forchetta sino ad amalgamarli
completamente aggiungendo pian piano la farina
dal bordo della fontana e continuando a mescolare con un
movimento circolare.

Quando la maggior parte della farina si sarà incorporata nella massa,
continuate a lavorare con le mani per ottenere un composto omogeneo.
Se l'impasto non riesce a incorporare tutta la farina eliminate l'eccesso;
invece se risulta appiccicoso aggiungete un po' di farina.

Lavorate ancora l'impasto fino a renderlo liscio e omogeneo.
Formate una palla e fatela riposare (avvolto nella pellicola trasparente)
per almeno 20 minuti.


Ora prepariamo il ripieno:
 
In una ciotola versate la ricotta ben sgocciolata possibilmente dal giorno prima,
unite il parmigiano, gli spinaci precedentemente lessati,
scolati e tritati.

Salate e grattugiate la noce moscata.

Mescolate bene e tenete da parte.


Sfoglia:

Stendete la sfoglia sottile e con uno stampo per ravioli 
tagliate tanti cerchi.

Disponete il disco di sfoglia nello stampo e versate un cucchiaino o due di ripieno, 
chiudete. 
Formate i ravioli fino a esaurimento della sfoglia. 


Condimento:


Pulite i funghi e tagliateli sottili nel senso della lunghezza,
sciacquateli sotto l'acqua fredda e scolate bene.

In una padella con 3-4 cucchiai d'olio cuocete i funghi
fino a renderli morbidi, salate.

Versate la Salsa di pomodoro Petti e lasciamo cuocere a fuoco basso
per pochi minuti.

Unite il prezzemolo tritato e spegnete.


Cuocete i ravioli in acqua bollente salata per 2 minuti.

Scolate direttamente nella padella del condimento e servite con una bella spolverata
di prezzemolo tritato.

Buon appetito!






lunedì 19 aprile 2021

Nuova collaborazione con le confetture Gastroval

 




Confetture Gastroval






Gastroval è un'azienda giovane e dinamica

situata nel cuore della Valtellina, nasce nel 2009.

Scelgono e controllano con cura le materie prime per creare prodotti

genuini e di eccellenza,

lavorati artigianalmente nel pieno rispetto degli standard internazionali

di sicurezza alimentare BRC e IFS.

L'azienda ha diverse linee di produzione tra cui:

Pasticceria, Confetture, Nettari e Pasta Fresca.

L'azienda a pochi passi possiedono un campo di oltre 3000 mq dove coltivano

mirtilli, lamponi e more,

una volta raccolti, vengono lavorati e utilizzati in parte

per realizzare le confetture e nettari.

Le confetture extra realizzate con il 75% minimo di frutta intera.

L'azienda Gastroval mi hanno omaggiato

6 deliziose confetture da 320gr:








A presto con le ricette


lunedì 12 aprile 2021

Gricia con i Carciofi

 






Pasta alla gricia dello chef Max Mariola


Ingredienti per 4 persone:



  • 320 g di Penne rigate 
  • 80 g di Pecorino romano 
  • 150 g di Guanciale in una fetta spessa
  • 3 Carciofi
  • Vino bianco secco
  • sale&pepe q.b















Procedimento:




Mettete a bollire abbondante acqua.

Per prima cosa grattugiate il pecorino romano utilizzando una grattugia a fori grossi.

Private i carciofi dalle foglie esterne più dure fino ad arrivare al cuore.

Eliminate la parte spinosa e tagliate i gambi, 
privateli dai filamenti.

Tagliate i carciofi a metà per eliminare la barba interna.
Affettateli sottilmente e metteteli subito in acqua fredda con il limone
per evitare che diventano scuri.

Riducete il guanciale a listarelle e fatelo rosolare a fuoco lento in una padella antiaderente
senza aggiungere olio.

Rilascerà tutto il grasso per insaporire la pasta.

Una volta che è diventato dorato e croccante prelevatelo con una schiumarola e mettete da parte.

Lasciate solo il grasso in padella.

Ora versate 50 ml di vino bianco secco e fatelo evaporare nella padella con il grasso del guanciale.

Nella stessa padella del guanciale cuocete i carciofi fino a renderli morbidi.

Scolate la pasta al dente nella padella del condimento e fate insaporire saltando la pasta,
aggiungendo un po' d'acqua di cottura.

Grattugiare al momento con il pepe e mescolare.

A fuoco spento aggiungere il pecorino grattugiato e fate saltare la pasta a fuoco dolce.

Versare il guanciale leggermente tostato e finire la cottura della pasta ancora con del pecorino.

Ora il pecorino avrà fatto una buona crema è giunto il momento
di servire la pasta.

E' un'ottima pasta provatelo.
Grazie mitico chef Max Mariola















martedì 6 aprile 2021

Pizza Regina Classica vs Pizza con Prosciutto Cotto

 








Ingredienti per 4 pizze da 210g:



  • 350 g di Farina di grano tenero tipo 2 w240
  • 150 g di Manitoba
  • 325 ml acqua
  • 2,21 g di lievito di birra fresco
  • 15 g di sale





Procedimento per l'impasto:





Nella ciotola della planetaria unire le due farine e miscelare con il gancio a uncino.

Sciogliere il lievito in metà acqua presa dal totale.

Aggiungere l'acqua alla farina e iniziare ad impastare alla minima velocità.

Man mano poco alla volta unire la restante acqua sempre impastando.

Facciamo uno stop di 5 minuti.

Unire il sale fino a farlo assorbire.

Spegnere e staccare l'impasto dal gancio.

Ora ci spostiamo sul piano di lavoro meglio su una spianatoia in acciaio o su marmo..
lavoriamo l'impasto fino a renderlo liscio.

Formare una palla e lasciare riposare (coperto con una ciotola capiente)
per 30 minuti.

Dopo il riposo fare 3 giri di pieghe con uno stop di 15 minuti.

Dopo le pieghe mettere l'impasto in un contenitore ermetico leggermente oliato,
fare lievitare a temperatura ambiente per 1 ora.

Dopo il riposo farlo maturare in frigo per 24 ore.

Dopo le 24 ore tiriamo fuori dal frigo l'impasto e farlo riposare per 2 ore
a temperatura ambiente.

Passate le 2 ore capovolgere l'impasto sul piano di lavoro.

Spolverare con la semola la cassetta in plastica.

Suddividere l'impasto in 4 panetti da 210 g.

Formare 4 belle palline rotonde e disporli ben distanziati nella cassetta.

Chiudere con il coperchio e lasciare lievitare fino al raddoppio a temperatura ambiente per 5-6 ore.

Dopo il riposo prima di stendere le pizze (40 minuti prima)
preriscaldare il forno alla max temperatura per i forni elettrici..






🍅🍅🍅🍅






Per il condimento della pizza regina classica:




  • Pomodori pelati
  • Pomodorini ciliegia
  • Mozzarella
  • Olio extravergine d'oliva
  • sale
  • Basilico





Procedimento:






Tagliate i pomodori pelati  grossolani
e la mozzarella a pezzetti;
asciugate i cubetti di mozzarella su carta assorbente da cucina.

Disponete i pomodori e la mozzarella sulla pizza,
aggiungete un filo d'olio e un pizzico di sale.

Infornate nel forno già caldo alla max temperatura 

Sfornate la pizza e decorate con i pomodorini freschi tagliati sottili e qualche foglia di basilico.

Potete condire le pizze con l'olio aromatizzato al peperoncino o al basilico.

Servite










🍅🍅🍅🍅
















Ingredienti per la pizza al prosciutto cotto:




  • 180 g di Pomodori pelati
  • 220 g di Mozzarella
  • 200 g di Prosciutto Cotto
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale e Pepe





Procedimento:





Frullate i pelati con un pizzico di sale e poco pepe.

Stendete la pasta e versate al centro poco pomodoro
stendendolo con il dorso del cucchiaio su tutta la superficie 
lasciando 1 cm dal bordo.

Condite con poco olio prevalentemente il bordo.

Coprite con la mozzarella e infornate a 200°C per circa 15 minuti.

 Sfornate e completate con il Prosciutto Cotto.

Servite