giovedì 27 aprile 2017

Tagliatelle ai funghi champignon in ricordo di Mamma





                                                       'È difficile dire con parole di figlio
                                                ciò a cui nel cuore ben poco assomiglio.
                                           Tu sei la sola al mondo che sa, del mio cuore,
                                         ciò che è stato sempre, prima d’ogni altro amore.
                                         Per questo devo dirti ciò ch’è orrendo conoscere:
                                         è dentro la tua grazia che nasce la mia angoscia.
                                               Sei insostituibile. Per questo è dannata
                                                 alla solitudine la vita che mi hai data.
                                            E non voglio esser solo. Ho un’infinita fame
                                             d’amore, dell’amore di corpi senza anima.
                                                    Perché l’anima è in te, sei tu, ma tu
                                          sei mia madre e il tuo amore è la mia schiavitù:
                                            ho passato l’infanzia schiavo di questo senso
                                             alto, irrimediabile, di un impegno immenso.
                                                    Era l’unico modo per sentire la vita,
                                                l’unica tinta, l’unica forma: ora è finita.
                                                   Sopravviviamo: ed è la confusione
                                                  di una vita rinata fuori dalla ragione.
                                          Ti supplico, ah, ti supplico: non voler morire.
                                           Sono qui, solo, con te, in un futuro aprile…'
                                                                         💝💝  
                     Pier Paolo Pasolini, Supplica a mia madre (Da Poesia in forma di rosa)






"Non sempre riesco a trattenere la tristezza, anche quando tutto sembra andare bene e anche quando so che tu saresti felice di quello che ho fatto: mi manchi tanto, mamma, e non vedo l'ora di incontrarti di nuovo nei miei sogni".

💝💝

"Penso al tuo sorriso, ai tuo grandi occhioni e alla tua immensa forza: mi guardo indietro, i ricordi volano e le lacrime iniziano a rigarmi il viso. Ma sarò forte, mamma: te lo prometto".

Sarai sempre nei nostri cuori.. ti amiamo tanto!


Per la pasta:

  • 300 g di farina di grano tenero
  • 3 uova
  • sale

Procedimento:


Sul piano di lavoro mettete la farina e fate un buco al centro, mettete le uova e un pizzico di sale.
Sbattete le uova con una forchetta e iniziate ad incorporare la farina con le punta delle dita, partendo dai bordi della fontana. Lavorate il composto per 15-20 minuti facendo ben amalgamare gli ingredienti, dovete ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e avvolgetelo nella pellicola trasparente, fatelo riposare per 30 minuti. Dividete l'impasto in parti uguali e schiacciateli leggermente con il palmo della mano.





Mamma che mi aiutava sempre in cucina ora mi guarda da lassù
e mi parla nei sogni: " Hai cucinato? Hai fatto i piatti? "
Si preoccupava sempre per la famiglia quando stava male..
giorno e notte sempre ad accudire lei..ed ora sarà contenta.. 


Tirate leggermente la sfoglia con il mattarello e poi tiratelo con la macchina della pasta, fino ad ottenere una sfoglia sottile ma non troppo. Ora lasciate riposare le sfoglie per 10 minuti coperti con un telo. Dopo procedete a tagliare le tagliatelle con la macchina della pasta e disponeteli sul piano di lavoro leggermente infarinato con la semola.





Per il condimento:

  • 900 g di funghi champignon freschi
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo tritato secco
  • olio



Procedimento:


Pulite i funghi e affettateli sottili, metteteli da parte. In una padella capiente versate l'olio quanto basta e lo spicchio d'aglio, fatelo leggermente rosolare. Una volta rosolato potetelo toglierlo se non vi piace e unite i funghi tagliati. Fate cuocere per 5-10 minuti a fuoco medio, salate e aggiungete il prezzemolo tritato e continuate a cuocere per alcuni minuti. Cuocete la pasta all'uovo in una pentola con abbondante acqua salata, scolatela al dente e versateli nella padella con i funghi.
Fate saltare il tutto amalgamando delicatamente. Servite ben caldo e buon appetito!




Con questa ricetta partecipo al contest "Al km 0"















5 commenti:

  1. Piatto stupendo, ancora di più per il ricordo della mamma che porterai sempre con te.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Mi spiace tanto cara...Ti mando il mio abbraccio. Che buone queste tagliatelle....

    RispondiElimina
  3. Ciao Paola scusami per il ritardo con cui rispondo, è un periodaccio. Questa ricetta puoi mandarla a Consuelo, è lei che raccoglie i primi. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto scendere le lacrime...tua madre sarebbe orgogliosa di te! Grazie di cuore x questa ricetta piena di emozioni!

    RispondiElimina
  5. Porti con te dei dolcissimi ricordi e ogni volta che farai quello che facevi con la tua mamma, lei sarà con te. Un forte abbraccio!

    RispondiElimina