giovedì 2 aprile 2020

Nuova collaborazione con Cantine Capitani










Nel cuore delle colline che si affacciano sul Lago di Bracciano,
nel 1974 noi Capitani abbiamo deciso di dare corpo alla nostra passione e
cultura del vino.
Francesco Capitani avviò l'azienda, Trevignano Vino,
prima realtà vitivinicola di Trevignano Romano,
che si occupa a 360 gradi dell'intera filiera produttiva,
ossia dall'innesto della pianta alla raccolta delle uve,
fino alla vinificazione ed alla commercializzazione.

Egli rappresenta la prima generazione di viticoltori della famiglia,
tutt'oggi in attività, con la stessa passione di una volta e forte
attaccamento alla sua terra.
Viticoltore alla vecchia maniera, esperto e amante della vite di cui iniziò
ad occuparsi in tenera età seguendo le orme dei nonni contadini.

Le prime etichette presentate e ancora esistenti sono dei blend di vitigni
autoctoni Trebbiano e Malvasia per il "LacusTre Bianco" e Sangiovese e Montepulciano
per il "LacusTre Rosso" e il rosato di uve Sangiovese.
A metà degli anni 2000 i giovani capitani si affacciano nel mondo
dei vitigni internazionali.

Iniziano con il Merlot e il Syrah,
vitigni che hanno ben attecchito in queste terre vulcaniche,
affinati sia nella forma giovane dell'acciaio che più invecchiata del legno,
si è proseguito con bianchi internazionali Sauvignon,
Chardonnay e Viognier; mantenendo in etichetta il nome del vitigno
che la compone in purezza.

Sfruttando il cognome, la famiglia "Capitani" ha presentato nel 2015
il nuovo brand "Cantine Capitani" dando risalto alle tradizioni familiari che
hanno mantenuto e manterranno la passione per il vino.
L'azienda oltre al vino producono anche l'olio extravergine d'oliva,
poi ci sono le gelatine di vino, miele, marmellate,
paste e tanto altro, che ci permettono di esaltare maggiormente quanto
di buono si produce nel loro territorio.


L'azienda Cantine Capitani mi hanno omaggiato di 3 ottimi vini:







Il Sauvignon I.G.P. LAZIO 
Vino di colore giallo paglierino con riflessi verdastri,
presenta profumi tipici della pesca e frutto della passione,
ampiamente avvolgenti.
Di struttura ampia e raffinata.
Al gusto è fresco, sapido, persistente con note di salvia e ortica.
Si abbina a risotti o pasta conditi in bianco con la carne, pesce di mare,
di lago, formaggi freschi.
Servito a una temperatura di 8-10°C




SYRAH IN BOTTE I.G.P. LAZIO
Vino di colore rosso intenso.
Al profumo presenta ribes e leggera marasca,
con note evolutive speziate di pepe e leggera cannella ammorbidite dal legno.
Al sapore è morbido e fresco, di corpo avvolgente.
Si consiglia in abbinamento a antipasti elaborati di carni o verdure,
risotti e secondi piatti di terra.
Da servire intorno ai 18-20°C




LAGOENTE IGP LAZIO ROSSO
E' un "progetto di etichette d'autore" che partirà
non appena si uscirà dal Covid .
In etichetta opera della serie "ritratti" di Valeria Guidi
Cesanese e altri vitigni a bacca nera.
E' un vino rosso un blend di Cesanese e altri vitigni in piccola percentuale.
in collaborazione con l'enoteca Ladivinstoria


A presto con le ricette!













mercoledì 1 aprile 2020

Gnocchi cremosi ripieni con condimento ai Funghi











Ingredienti per 2 persone:








Procedimento:



In una padella capiente versate l'olio,
tritate lo scalogno e la carota in piccoli cubetti.

A fuoco moderato rosolate leggermente il trito e versate i funghi,
unite il prezzemolo tritato e salate.

Cuocete per 3-5 minuti se occorre aggiungete un filo d'acqua.
Appena i funghi diventano morbidi spegnete.

Cottura degli gnocchi in padella:

Versali con l'aggiunta di 100 ml di acqua
per ciascuna confezione ed il sugo preferito per 4 minuti.

in piatti e condite con i funghi misti e un filo d'olio a crudo.

Con gli gnocchi ripieni ci beviamo un buon Cerasuolo d'Abruzzo D.O.C.
annata 2018




martedì 31 marzo 2020

Tajarin all'uovo Bio con Tartufo estivo macinato e Olio al tartufo







Ingredienti per 2 persone:













Procedimento:



In una padella capiente preparate il condimento al tartufo,
versate l'olio al tartufo e abbastanza salsa tartufata 
quanto basta per condire la pasta.

Cuocete i Tajarin all'uovo in abbondante
acqua salata per il tempo indicato sulla confezione(2-4 minuti).

Scolate la pasta nella padella del condimento,
mescolate delicatamente e se occorre aggiungete altra salsa e olio al tartufo.

Servite subito.
Buon appetito!




Nuova collaborazione con Acetaia Terra del Tuono







L'azienda Terra del Tuono è da sempre una acetaia di famiglia.
Dal 1892 i figli succedono ai genitori che li hanno proceduti nella conduzione.

Oggi in Acetaia lavorano Tiziana e Massimo compagni nella vita e i loro
due figli Alberto e Roberto.

Producono l'aceto balsamico IGP di Modena e vari condimenti.
Tutti i loro prodotti sono di altissima qualità,
naturali e privi di qualsiasi colorante,
addensante, colorante, caramello e altre sostanze simili.

Gli unici ingredienti sono il Mosto d'uva cotto e aceto di vino,
invecchiati all'interno in botticelle di diverse tipologie di legno,
per conferire un sapore unico.

Mi hanno omaggiato di 3 ottimi prodotti:




L'aceto balsamico di Modena IGP incontra piacevoli note di Tartufo
dando vita ad uno squisito e raffinato elisir.

Una combinazione perfetta di aromi,
una miscela equilibrata di profumi e sapori e un'armonia ideale di gusti.

Il Tartufo e l'Aceto balsamico di Modena IGP
"danzano" assieme fino a raggiungere una fusione perfetta ed equilibrata.

Perfetto su insalate, arrosti , carni rosse e formaggi stagionati,
si sposa perfettamente anche ai risotti e primi piatti,
frittate e omelette.




Morbide perle che avvolgono il miglior condimento,
mantenendo inalterato il gusto concentrandone aromi e profumi.

Le perle rappresentano un modo innovativo per servire un prodotto tradizionale,
tipico della cultura gastronomica.
Di aspetto simile al caviale,
piccoli scrigni di piacere che coccolano il palato e lo spirito.

Di impatto forte ed elegante,
perfette per valorizzare la cucina d'alta classe.

Perfetto per risotti e primi piatti,
carni e arrosti, pesce e frutti di mare,
formaggi stagionati.




  • Aceto 100% Birra Artigianale

Strong Ale: dal corpo equilibrato,
con toni maltati, sentori di caramello e liquirizia.

Un prodotto naturale,
realizzato con un solo ingrediente,
tramite un lento processo di acetificazione di birra artigianale
italiana di alta qualità.

Ha una piacevole e marcata acidità,
che lo rendono ottimo a formaggi stagionati e per la
preparazione di salse agrodolci.

Ottimo per marinare il pesce,
il pollo e la carne, in particolare il maiale.
Delizioso condimento di insalate di stagione e 
per verdure sia crude che cotte.

Si abbina con la carne affumicata e i formaggi.
E' delizioso inoltre con cibi asiatici e indiani,
si sposa con il piccante.

domenica 29 marzo 2020

Pizza d'Autunno








Ingredienti per 4 persone:








Per il condimento:
















Procedimento:



Stemperate il lievito sbriciolato nell'acqua tiepida.
Unite il sale, lo zucchero e l'olio extravergine d'oliva;
amalgamate energicamente con un mestolo e versate sulla farina
disposta a fontana.

lavorate bene il composto e lasciate lievitare la massa
ben infarinata in una larga bacinella anch'essa infarinata,
coprendo con un panno.

Fate riposare per circa 2 ore e rimaneggiate
l'impasto solo per formare le palline monoporzione,
che verranno poi fatte lievitare per 1 ora al coperto.


Ora prepariamo la besciamella:


In un tegame sciogliete il burro e unite la farina,
fate tostare per 2 minuti.

Versate il latte freddo,
mescolando con una frusta perché non si
formino grumi,
cuocete a fuoco medio finché inizia ad addensarsi.

Salate e incorporate il Gorgonzola tagliato a dadini.
Mescolate finché la besciamella risulterà liscia e omogenea.
Tenete il composto da parte.

Pulite i funghi champignon,
eliminate la parte terrosa del gambo,
pulite la cappella con un panno umido e tagliateli
a fettine sottili.

Saltateli velocemente in padella con poco olio d'oliva.
Salate e unite il prezzemolo tritato.

Tirate la pasta in 4 dischi sottili,
di 3 mm di spessore,
formando un leggero bordo esterno.

Ricoprite la base con qualche cucchiaiata di besciamella,
cospargete con la mozzarella tritata, la salsa tartufata e i funghi.

Irrorate con un filo di olio d'oliva.

Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 20-25 minuti.
Due minuti prima che la pizza finirà di cuocere
uniamo il granulato di funghi shitake.

Sfornate e servite le pizze ben calde.


Con questa pizza ci beviamo un buon Cerasuolo d'Abruzzo DOC Ferax 2018

"Terra Ferax Cereris feracior uvis"
(Amores, 11, 16, 1-2)
E' così che il poeta Ovidio descriveva la valle Peligna,
Ferax, ovvero fertile e feconda,
specie per la qualità delle uve.
In onore del poeta nasce Ferax che riassume in se il territorio di popoli
fieri e di una terra generosa.


mercoledì 25 marzo 2020

Gnocchi di patate con Tartufo estivo macinato e Olio tartufato







Gli Gnocchi di patate Mamma Emma
solo patate fresche cotte al vapore con la buccia,
farina di grano tenero tipo "0",
uova e sale.

Sono morbidi e rigati che prendono bene il condimento.
Si cuociono spadellati in padella pronti in 3 minuti.






Ingredienti per 2 persone:




Per il condimento:







Procedimento:


Per la cottura degli gnocchi in padella:


In una padella capiente versate 100 ml d'acqua e il sugo preferito.
Per me la salsa di tartufo estivo macinato.

Spadellate per 3 minuti e servite 
con l'olio tartufato.

Buon appetito!