lunedì 30 settembre 2013

Torta soffice alle mandorle


Tratto dal libro " Cioccolato " GRIBAUDO


Per 10 persone:

  • 225 g di cioccolato fondente a pezzetti
  • 3 cucchiai di acqua
  • 150 g di zucchero di canna
  • 175 g di burro ammorbidito, più altro per lo stampo
  • 25 g di mandorle tritate
  • 3 cucchiai di farina auto lievitante (per me farina speciale per dolci+ 1/2 bustina di lievito)
  • 5 uova, con tuorli e albumi separati
  • 100 g di mandorle tritate

Per decorare:

  • zucchero a velo
  • frutta fresca di stagione

Per servire:

  • panna (non ho usato)

Procedimento:


Fate sciogliere il cioccolato con l'acqua in un pentolino a fuoco molto basso, mescolando di continuo. Unite lo zucchero e mescolate finché si sarà sciolto, togliendo dal fuoco per evitare che si cuocia troppo.
Rimettete sul fuoco e unite il burro poco per volta, lasciando che si sciolga nel cioccolato. Togliete dal fuoco e unite le mandorle tritate e la farina, a poco a poco. Unite i tuorli, uno alla volta, sempre mescolando.
In una grande terrina montate gli albumi a neve ben ferma quindi incorporateli al composto di cioccolato con un cucchiaio di metallo. Unite le mandorle spezzettate, versate il tutto in uno stampo rotondo di 23 cm di diametro leggermente imburrato e rivestito con carta da forno e livellate con cura la superficie.
Cuocete la torta per 40-45 minuti nel forno preriscaldato a 180°C finché risulterà gonfia e consistenza (la torta si creperà in superficie durante la cottura).
Fate raffreddare nello stampo per 30-40 minuti, quindi sformate la torta su una gratella e fatela raffreddare del tutto. Cospargete con zucchero a velo e servitela a fette con frutta fresca e panna.









sabato 21 settembre 2013

Focaccia morbida con impasto di patate




Ingredienti:

  • 350 g di farina manitoba (per me 500 g)
  • 200 g di patate lessate (per me 400 g)
  • 10 g di sale
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 20 g di olio evo
  • 30-40 ml di acqua tiepida (per me 60 ml)

In superficie:

  • olio evo
  • rosmarino tritato secco
  • sale fino
  • patate a fette lessate



Procedimento:


Sul piano di lavoro setacciate la farina e formate la classica "fontana", al centro formate un'incavo dove versate il lievito diluito in acqua tiepida . Unite le patate lessate schiacciate ancora calde e cominciate ad impastare, aggiungete l'olio e il sale; impastate per bene e iniziate ad unire l'acqua un cucchiaio alla volta e aspettare che questo si sia ben amalgamato prima di unire altra acqua..regolate voi se occorre 3-4 cucchiai, dipende dall'umidità delle patate. Dovrete ottenere un'impasto morbido ma non si deve attaccare alle mani. Lavorate l'impasto per 10 minuti. Infarinate il tavolo di lavoro e lasciate lievitare l'impasto per circa 2 ore coperto con uno strofinaccio. Prendete l'impasto e stendetelo in una teglia un po' unta e lasciare lievitare ancora per 30 minuti. Con il resto dell'impasto ho formato delle medie pizzette. In una ciotolina versate l'olio. il sale e il rosmarino, mischiate.
Con le punta delle dita create delle fossette tipiche della focaccia e cospargete la salamoia con un pennello in silicone per tutta la superficie della focaccia e delle pizzette. Tagliate a fettine le patate lessate avanzate e coprite la focaccia e le pizzette. Infornate nel forno preriscaldato a 200°C per circa 20-25 minuti finché la superficie non sarà ben dorato. Buona focaccia!



giovedì 5 settembre 2013

Muffin ai due cioccolati Venchi e frutta secca




Foto presa dal web



Foto preso dal web



Ingredienti per 16 muffin:


  • 300 g circa di farina per dolci
  • 2 uova
  • 140 g di zucchero
  • 280 ml di latte
  • 80 g di burro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito
  • 100 g di cioccolato bianco con pistacchio, mandorle e nocciole Venchi
  • 1 cubetto di cioccolato extra fondente Venchi
  • zucchero a velo per decorare

Procedimento:


In una ciotola mescolare la farina setacciata con lo zucchero, il lievito e la vanillina. Aggiungere i due cioccolati tritati a pezzettini e mescolare con un cucchiaio di legno. A parte mescolare i liquidi (latte, uova e burro sciolto freddo). Unite i due composti e mescolate per bene. Imburrate i pirottini usa e getta in alluminio oppure usate gli stampini di silicone. Versate il composto nei pirottini (non fino all'orlo) e infornate nel forno preriscaldato a 180°C per 15-20 minuti finché diventano dorati in superficie. Una volta raffreddati cospargete di zucchero a velo. Servite!






mercoledì 4 settembre 2013

Cantucci al cioccolato fondente light e nocciole


Ringrazio la mia cara amica Floriana del blog "Semi di vaniglia"




Ingredienti:


  • 250 g di farina 00
  • 2 uova
  • 100 g di cioccolato fondente light Venchi
  • 100 g di nocciole sgusciate e tostate
  • 100 g di zucchero
  • 90 g di burro (aggiunto)
  • 1 bustina di lievito (per me 1/2)



Procedimento:


Setacciate la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia. Sciogliete il burro e fatelo raffreddare. Tritate le nocciole grossolanamente e il cioccolato. Aggiungete lo zucchero, il burro sciolto, il lievito, il cioccolato e le nocciole tritati. Per ultimo aggiungete le uova e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo lavorabile con le mani. Io ho lasciato lavorare il robot da cucina :).
Se necessario aggiungete un cucchiaio di latte.





Formate due filoncini e infornate nel forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti, dopodiché sfornateli e tagliateli a fette diagonali dello spessore di un dito. Infornateli di nuovo per 5 minuti.
Servite freddi. Sono ottimi con un bicchierino di vin santo o inzuppati nel cappuccino.